Home Cycling Team Chi siamo Notizie Dove Corriamo Eventi Immagini Squadre Link  Contatti

Planimetria percorso, Tabella Media Chilometrica e Oraria del 24° Giro dei Colli scaricabili nella pagina dedicata all'evento

 

Classifiche e lista partenti gara Giovanissimi a Zoppè - 19 Luglio

Classifiche e lista partenti Notturna di Vallonto - 17 Luglio

Classifiche Minicross d'Estate - Trofeo Pinocchio in Bicicletta 2015

 

8° Trofeo Città di San Vendemiano, ordine di arrivo

8° Trofeo Città di San Vendemiano - Lista Partenti

Il video della vittoria di Marco Dal Bianco a Olmi

 

La classifica del Giro di Primavera, scaricabile

Prima organizzazione di stagione, Giro di Primavera 12 Aprile vai alla pagina dedicata con documenti scaricabili

I nostri Sostenitori

On line la pagina "dove corriamo" con le prime gare cui parteciperanno i nostri atleti nella stagione che sta iniziando. Clikka QUI per accedervi>>>

La Brochure attività 2015 scaricabile

Notizie "in corso"

qui in home page e

NEWS 2015

per vedere e ricordare le annate precedenti, se lo desideri vai a

Notizie 2010>>>

Notizie 2011>>>

Notizie 2012>>>

Notizie 2013>>>

Notizie 2014>>>

 

 

Foto del 7 dicembre clikka sopra per vederle

Dove Corriamo >>>  le gare cui parteciperanno le nostre squadre >>>

 

Consegna a Gloria Barbaresco del contributo ricavato dalla Partita della Solidarietà

 

Eventi  2015

Vai a Eventi >>>

 

Per rivivere le manifestazioni delle scorse stagioni vai a

EVENTI 2011

EVENTI 2012

EVENTI 2013

 

Per noi il Giro dei Colli è un appuntamento speciale: questa gara è la pietra angolare della nostra attività giovanile, qui da una vecchia gara per Amatori abbiamo preparato una delle corse più amate per la categoria Allievi. E la memoria non può che andare alla famiglia Zago, i Maestri del Ferro Battuto, Piero e Renzo che purtroppo da tempo ci hanno lasciato, ma che sono stati i primi a credere a questa trasformazione. Assieme a loro la famiglia Cettolin, con una tradizione e un credo ciclistici proseguiti tuttora da Daniele che addirittura ci affida i suoi bimbi facendoli correre (con buoni risultati, serve sempre) nelle nostre categorie Giovanissimi.

Certo, qualcosa è cambiato nel frattempo, due anelli uniti dal trasferimento che da San Vendemiano porta la carovana al circuito dalle parti di Mangesa, 2 postazioni speaker per non perdere manco un istante della gara, Allievi giunti da tutto il Triveneto e dalla vicina Emilia Romagna, venuti da noi non per paragonare le specialità alimentari ma per farci un mazzo così. E allora tutti sulla linea bianca del mitico viale De Gasperi, si parte alle 9.15 e vinca il migliore. Cioè uno dei nostri.

Altri appuntamenti: gli Juniores a Cappella Maggiore, gli Esordienti a Bibano di Godega di Sant’Urbano. Vinca anche qui il migliore, ma per una domenica occhi e attenzione al nostro Giro dei Colli. L’ombelico del mondo è questo.

E’ stata una domenica che ci ha dato piccole/grandi soddisfazioni. Non abbiamo potuto trattenere un sorriso sotto baffi leggendo l’ordine d’arrivo di Doberdò. Nel goriziano è mancata la vittoria ma il 2^ posto di Marco Dal Bianco e l’8^ di Fagherazzi in una categoria e il 2^ di Federico Guzzo nell’altra hanno un sapore italico di cui andiamo fieri: hanno vinto gli sloveni (correvano a due passi di casa) ma noi del Velo Club San Vendemiano siamo stati gli unici e gli ultimi a lasciar loro via libera. Pensiero patriotico, certo, ma dalle parti di Redipuglia un attimo di memoria va rispolverata. In tanti celebrano i 100 anni della Grande Guerra, noi lo facciamo a modo nostro, con l’arma dello sport, che ci sembra la migliore.

A Tramonti (Pn) 7^ posto per Fabio Camerin: anche qui tra gli Juniores poche novità, gara dura che prima di chiudersi con qualche giro nel paese della Val Tramontina ha visto la carovana salire la Pedemontana pordenonese, tracciato spettacolare ma impegnativo.

Giornata di riflessione per gli Allievi: per questi ragazzi domenica prossima Teatro Stabile tutto a loro disposizione, viale De Gasperi li aspetta (non tanto alla partenza quanto all’arrivo) per il rinnovato Giro dei Colli.

Ci prepariamo per l’ultima domenica di Agosto, classico spartiacque dell’attività agonistica giovanile. Settembre sarà ancora ricco di gare (e noi con il nostro rinnovato Giro dei Colli faremo la nostra parte) ma con l’inizio della scuola e l’estate che fatalmente declina verso l’autunno, il cambiamento di clima evidenzia chiaramente il sentimento che si respira nell’aria.

Con il pensiero verso ai nostri ragazzi reduci dal domino veronese questa domenica 30 agosto porta in giro per il Friuli Venezia Giulia e nella vicina Fonzaso alcune nostre formazioni.

Gli Juniores saranno alla Sacile Tramonti, gara in linea ricca di insidie, nessuna salita decisiva ma tracciato che da Caneva non lascia spazio a debolezze. O si sale, seppur di poco, o si vede la coda del gruppo che s’allontana sempre più e si arriva a Tramonti al tramonto, crudele gioco di parole che dice però tutta la verità.

Gli Allievi saranno a Povegliano, un classico del calendario della nostra Marca (edizione n, 51!) con la salita dei Mondiali 1985 e dei campionati italiani giovanili 2011.

Gli Esordienti invece saranno a Doberdò al Lago (Go) alla ricerca dello spunto che ne hanno caratterizzato le prestazioni sino a qualche settimana fa.

I Giovanissimi saranno al trofeo Comune di Fonzaso, nella gara che precede la trasferta trentina per la Coppetta d’Oro.

 

Per una domenica – seppur controvoglia – non parliamo di risultati.

Non è morto il gatto (vecchio intercalare inglese per sdrammatizzare una situazione che grave non è) ma neppure ci ridiamo su. Per fortuna, ripetiamo, non è morto il gatto ma dopo le varie cadute dei nostri ragazzi nelle gare in cui erano impegnati un pensiero – d’obbligo – ci corre verso loro, per quello che fanno (e subiscono) cercando di regalarci vittorie, piazzamenti o più semplicemente una prestazione migliore di quella della gara precedente. Un pensiero va anche alle famiglie, in primis alle mamme, spesso tacciate di eccessivo protezionismo (e su questo argomento - non ritrattiamo – abbiamo speso più di qualche incoraggiamento a non essere troppe protettive). L’elenco dei feriti (ma non è morto il gatto …) è lungo, non facciamo nomi né cognomi, non poteva capitare a chiunque ma poteva capitare e le regole del gioco, scritte prima di oggi e prima di noi, sono queste.

Si sia d’accordo o meno.

Auguri a tutti, tornate in sella.

Dicono sia la migliore medicina.

Provare per credere.

Per noi sarà un fine settimana allungato, allungatissimo:

con la disputata del Trittico Veneto, seppur a pochi passi da casa, i nostri Juniores saliranno in sella già venerdì 21 per la 1^ tappa per poi proseguire sino alla crono conclusiva del pomeriggio di domenica 23.

Un test che ripropone dolci ricordi con la vittoria nella classifica finale di Simone Andreetta: la formazione  Juniores non era ancora nata ma sia Simone che il diesse – Roberto Sant – vantavano un passato in nero verde.

Focus dunque sul Trittico Veneto mentre gli Allievi saranno impegnati nel veronese, a Villafranca. Trasferta anche per i Giovanissimi chiamati a gareggiare e a divertirsi a Portovecchio (Ve).

Ferragosto e dintorni con il solito squillo da podio per i nostri Esordienti (i secondo anno Federico Guzzo 2^ e Luca Zanardo 5^ con il primo anno Samuele Fagherazzi 8^ a Zero Branco) e il nuovo piazzamento di Riccardo Da Pos 7^ nella difficile trasferta di Seren del Grappa.

Per il resto tutto tranquillo, sotto un ideale ombrellone nonostante il meteo abbia cambiato repentinamente direzione: Juniores anche nell’udinese e Allievi nel bellunese in gare in po’ complicate da gestire. Alla prossima, con il Trittico Veneto per Juniores che ci aspetta per 3 giorni che si annunciano già memorabili.

Dopo il fruttuoso fine settimana appena trascorso con tutte le squadre sul podio e piazzate, il periodo di Ferragosto riporta i nostri team a gareggiare e la doppia festività vede gli Juniores impegnati nella duplice trasferta udinese del Circuito dello Stella in programma sabato e nel Giro della Vallata Feltrina di domenica. Andando in ordine cronologico citiamo gli Esordienti, al via il giorno di Ferragosto nella classica MO degli Sportivi di Scandolara mentre gli Allievi il giorno dopo saranno impegnati a Seren del Grappa con un tracciato che ha qualche analogia e vicinanza con quello degli Juniores.
Galleria immagini della trasferta a Borgomanero

Immagini: Sport City Foto Bolgan

Seconda domenica di agosto con buone, anzi, ottime notizie da tutti i brand delle nostre squadre: le compagini si sono sobbarcate km di trasferta che però sono stati fruttuosi e lusinghieri.

JUNIORES – Fabio Camerin sale sul podio a Ravascletto (Ud), terzo posto per lui che quando la strada va verso l’alto non si fa pregare. Fabio è stato convocato nella rappresentativa veneta per i campionati regionali di Padova di qualche settimana fa e l’aria della Carnia gli ha fatto bene. Un bel terzo posto che rinforza il morale alla squadra.

ALLIEVI ed ESORDIENTI – Uniti dal solito destino. Non è il titolo di un film ma dell’ennesima trasferta collettiva, tutti insieme a Borgomanero (No), sulle sponde del Sesia, affluente di sinistra del Po. Le gare avevano identica denominazione, solo diversa numerazione e gli Allievi gareggiavano per la 1^ Piccola Roubaix, mutuando un tratto di sterrato inserito nel circuito da ripetere varie volte per ricordare la classica delle pietre. Gara carica di Allievi al via (153) quindi solo una prova di carattere poteva far emergere l’atleta. Ebbene il nostro Daniel Domenti è giunto 4., a pochi secondi dal vincitore e tutta la squadra ha fatto bene, colorando di un allegro nero verde molti dei passaggi polverosi e impolverati dello sterrato novarese.

Gli Esordienti invece erano alla 2^ Piccola Roubaix. Cambiando i fattori il risultato non cambia, recita una sempre attuale regoletta matematica. Quindi vittoria di Marco Dal Bianco che ha anche la soddisfazione di vedere il 2^ staccato di 1”, gioco di parole per l’ovvia considerazione d’orgoglio riferita a una squadra che ha collocato anche Samuele Fagherazzi all’8^ posto, piazzamento replicato da Alessandro Migotto tra i 2^ anno.

GIOVANISSIMI – Nel solco della tradizione non parliamo dei singoli. Per i nostri leoncini una trasferta nella vicina Sacile, i quali nel giardino della Serenissima conquistano il 2^ posto di squadra. E anche qui piccola nota d’orgoglio: una società trevigiana (il nome: Velo Club San Vendemiano) sul podio in mezzo a due friulane.

GLI INFORMATORI – Pur nella distanza (Borgomanero è a 450 km, a Ravascletto osano le aquile) i nostri ieri sono stati eccezionali. Non facciamo nomi (sanno benissimo a chi ci riferiamo) ma è come avessimo partecipato in prima persona a tutte le trasferte. Se facciamo (speriamo bene) il nostro lavoro è perché siamo messi nelle condizioni di farlo. Grazie.

 
IMMAGINI: SPORT CITY FOTO BOLGAN
Chiudiamo la domenica di Agosto con l’ennesima vittoria degli Esordienti che salgono a 18 successi di squadra complessivi, 5 con Federico Guzzo e 9 con Marco Dal Bianco, risultato della positiva trasferta nella vicina Aviano (Pn).

Per gli Allievi le gare in calendario erano quella di Moriago e Faè di Odezo : a Moriago Daniel Domenti è arrivato in nona posizione, risultato che ci sta, da lui non possiamo pretendere volate, azioni solitarie e scalate a perdifiato. Da Faè di Oderzo torniamo con un quarto posto di Alex Pavan e l'ottavo di Riccardo Dalla Pola.

C’è stata poi la classica trasferta a Sarmede per i Giovanissimi. Qui ci siamo divertiti come sempre e segnaliamo con gioia la terza vittoria consecutiva di Vladimir Milosevic e soprattutto la vittoria di squadra nella classifica tra le società con miglior punteggio.

Apriamo il mese di Agosto con tutti i nostri effettivi schierati per cominciare al meglio il classico periodo in cui, dopo questa domenica, l’attività rallenterà per qualche settimana.

Questo il programma.

Tutti gli Juniores e buona parte degli Allievi si troveranno a Faè di Oderzo nel classico rettangolo di Borgo Barattin, gara veloce per ruote altrettanto veloci.

Altri Allievi, quelli che hanno caratteristiche da passisti scalatori andranno a Moriago della Battaglia, si sale in Combai.

Gara per scalatori attende gli Esordienti, da Pasiano (Pn) si sale alla Madonna del Monte, dalle parti di Aviano (Pn).

Ecco il riepilogo dei nostri impegni del fine settimana appena trascorso.

Buona prestazione dello Juniores Riccardo Da Pos al campionato italiano su strada a San Vito al Tagliamento: per lungo tempo è stato sul podio, quindi prestazione ottima e in linea con le sue potenzialità. Poi dalla pedana di partenza sono scesi i mostri della gara contro il tempo stabilendo i valori che la crono non tradisce mai. In ogni caso palcoscenico nazionale per una buona esperienza.

DOMENICA

La Marca in Bici fa maturare in fretta gli Esordienti: correndo primo e secondo anno assieme su un tracciato mediamente più impegnativo di ogni altro proposto, porta l’atleta a scoprire situazioni mai provate prima in gara. La formula poi che prevede solo 4 ragazzi per squadra aggiunge difficoltà a una gara già non semplice. Noi però ieri, in questo che può esser definito un primo test internazionale per la categoria c’eravamo e con Marco Dal Bianco il Velo Club San Vendemiano è giunto 6. tra i primo anno, risultato che ci dà orgoglio.

Al mattino solita festa dei nostri Giovanissimi impegnati nella quasi gara casalinga a Ramera di Mareno di Piave.

In ordine di tempo, poi, sulle aspre Prese del Montello, ennesima dimostrazione di potenza pura di Daniel Domenti al quale scappa solo Fabio Mazzucco (mica il primo che passa per sbaglio) e giunge da solo, secondo, sul traguardo di Ciano del Montello.

 

Dal profilo Facebook di Sport City - Foto Bolgan le immagini del Trofeo Ristorazione La Vela

Chiudiamo il mese di Luglio con una serie di trasferte, mese che ci ha corroborati grazie alla competitività dei nostri Juniores, alle vittorie offerteci dagli Allievi e dagli Esordienti. Luglio che pure ci ha visto protagonisti organizzatori di gare cui molti spettatori hanno dato adesione, confermando che notturne e ciclismo riservato ai Giovanissimi sono strumenti efficace per la promozione del ciclismo.

Juniores quindi a Corrubbio di San Pietro in Cariano: trasferta veronese per verificare i segni di ripresa dell’ultima settimana in sella, vittoria alla notturna di Vallonto di Da Pos e terzo posto di Camerin alla Vittorio Veneto Passa San Boldo.

Allievi leggiadri e felici, con Nichele alla quinta vittoria di gruppo, tutti a Ciano del Montello, circuito da prendere con le molle. Chi esce bene da qua vivrà il resto della stagione serenamente.

Esordienti divisi tra la Marca in Bici a Mareno (squadre con un ammesso numero limitato di atleti) e Vò Euganeo (Pd).

 

Chiudiamo una settimana che ci ha portato all’organizzazione della notturna di Vallonto venerdì e della gara per Giovanissimi a Zoppè domenica.

Dividendo la notturna in due parti, l’aspetto organizzativo è balzato agli occhi di tutti, la capacità di gestire velocemente la marea di atleta senza intoppi e di chiudere tutto in orari decenti ha dimostrato, ce ne fosse bisogno, che la nostra macchina organizzativa viaggia con il pilota automatico. L’aspetto puramente agonistico segna la prima vittoria stagionale degli Juniores con Riccardo Da Pos e la gioia è tanta perché il successo è arrivato al termine di una grande prestazione colta di fronte a un lotto di iscritti davvero forte. In ogni caso, come sempre, ci affidiamo alle classifiche per ogni libera riflessione. Risultati. JUNIORES. Dispari: 1. Tilen Finkst (Radenska); 5. Marco Lazzer (CT San Vendemiano Cieffe). Pari: 1. Riccardo Da Pos (id.). ALLIEVI. Dispari: 4. Alex Pavan (Vc San Vendemiano). Pari: 4. Daniel Domenti (Vc San Vendemiano). ESORDIENTI. 2^ anno: 5. Luca Zanardo (Vc San Vendemiano).

Domenica come detto Trofeo La Vela a Zoppè. Anche qui rispettata la tradizione che ci vuole veloci pur nel dovuto tributo agli sponsor, ai quali abbiamo dato l’onore, singolarmente, di dare il via alle singole gare. Essendo Giovanissimi tralasciamo i risultati ricordando comunque che come Velo Club San Vendemiano siamo stati i migliori sia in termini di risultati che di presenza.

Uno sguardo poi alla giornata agonistica non può che farci orgogliosi apprendere del nuovo successo tra gli Allievi a Cavaion Veronese dove ha vinto “Moreno Nichele, giunto da solo al traguardo. Alle sue spalle Davide Venturi (Azzanese) a 2’24” di ritardo, ben marcato da Riccardo Dalla Pola, altro Allievo Velo Club che ne ha protetto la fuga e che sale sul 3. gradino del podio. Resto del grosso frastagliatissimo che giungo a 2’35” come recita la stampa in edicola oggi.

E che dire degli Juniores? Terzo posto per Fabio Camerin nella Vittorio Veneto – Passo San Boldo. Anche qui ci affidiamo alla stampa odierna “Unico tentativo di un certo rilevo per allungare il gruppo ha la firma di Riccardo Da Pos (CT SanVendemiano Cieffe) che guadagnava 40” sul grosso, ma la sua azione era destinata a essere azzerata proprio ai piedi della salita”.

Gli Esordienti, una volta tanto, si sono fatti una gita premio ad Asolo. E visto la località ci complimentiamo per aver scelto uno dei più bei luoghi del mondo.

Chiusa la settimana con il successo tra gli Allievi a Rosà e il ritorno alla base degli Esordienti dai campionati italiani di Boario, ci ritroviamo con tutti gli effettivi per un’altra domenica da godere incominciando dalla nostra gara Giovanissimi a Zoppè, il Trofeo La Vela Ristorazione del nostro sponsor Ennio Marcon che a Longarone spesso e volentieri ci ospita per il nostro convivio di fine anno. Saremo pure reduci dalla notturna di Vallonto ma il metallo con cui siamo forgiati non ci fa temere per il doppio impegno ravvicinato. E la tradizione dice questo. Tornando ai nostri leoni: giornata da salita per gli Juniores che dopo Mezzomonte hanno più o meno la stessa lunghezza di ascesa sul Passo San Boldo che raggiungeranno partendo da Vittorio Veneto. Allievi in cerca di confermare le glorie recenti a Cavaion veronese, Esordienti a pieno regime a Castelcucco su un percorso ondulato.
Una volta (anni '70) andavano di moda. Li chiamavano BOOTLEGS, erano registrazioni abusive. Un gruppo (possibilmente) rock provava un pezzo e qualcuno tra i (pochi) presenti in studio (magari anche un tecnico del suono) registrava abusivamente la performance che poi immetteva sul mercato. Magari non era di grande qualità ma l'ebbrezza del divieto infranto e della rarità (spesso il pezzo non veniva messo su disco) creavano un sottobosco ricchissimo per cacciatori di pezzi unici. Anche noi abbiamo il nostro BOOTLEG. Ieri abbiamo preparato un pezzo per la vittoria degli Allievi ma lo spazio ideato (e ideale) è stato sconfitto dalla non provincialità dell'evento. Il pezzo è rimasto e noi, come quei tecnici del suono degli anni '70, non buttiamo via niente. E pubblichiamo questo che non vedrà mai la luce sulla carta stampata. Sicuri della qualità (questa sì) e del piacere delle regole infrante (senza nuocere a nessuno).
Riccardo Dalla Pola vince in volata il 6. Gp Polar disputato a Rosà. Prosegue dunque il momento positivo del club neroverde che dopo il successo di domenica scorsa di Daniel Domenti alla Coppa d’Argento di Conscio va a segno per la 4. volta in questa stagione, la prima per Dalla Pola. Il ragazzo di Arcade, fresco campione provinciale nella corsa a punti, deve ringraziare però il gran lavoro della squadra, segnatamente Domenti il quale, marcatissimo per tutta la gara, s’è calato nel ruolo di uomo da sacrificare. Infatti la media altissima non ha lasciato spazio a grandi azioni e al suono della campana Domenti, come a Conscio, ha messo alla frusta il gruppo. Questa volta non s’è levato dalle ruote nessuno ma ha fatto lavorare le altre squadre, aprendo così il fronte per lo spunto veloce di Dalla Pola. Il Giorgione con Menegale e il Postumia 73 con Pasqualotto, le più attive nel tenere il gruppo cucito, completano, nell’ordine, l’arrivo. Appena giù dal podio Pavan per confermare la qualità del lavoro del Velo Club San Vendemiano. ARRIVO - 1. Riccardo Dalla Pola (Vc San Vendemiano) km 72.9 in 1h41’37” media 43.044; 2. Elia Menegale (Giorgione Aliseo Group); 3. Enrico Pasqualotto (Postumia 73 Dino Liviero); 4. Alex Pavan (Vc San Vendemiano).

Focus sui campionati italiani di Boario Terme (Bs) dove sono stati convocati i nostri Esordienti Federico Guzzo, Alessandro Migotto, Luca Zanardo e Marco Dal Bianco. Pochi team possono vantare la chiamata di 4 ragazzi: noi ce l’abbiamo fatta in virtù dell’ottima stagione che i nostri ragazzi ci stanno regalando. Complimenti ai nostri 4 moschettieri e complimenti a chi li ha guidati sin qui (Zanchetta e Damian).

Archiviamo anche il nostro Pinocchio in Bicicletta, la prova di mercoledì cui hanno aderito oltre 100 ragazzini. Oltre ai risultati (la nostra visione sulla categoria va sempre nella direzione del divertimento) va elogiato in blocco chi ha fatto parte dell’organizzazione. Motivo: un temporale ci girava sopra la testa e nulla avesse funzionato a dovere ci saremmo impiantati a metà manifestazione. Invece rapidi nello schierare i bimbi, rapidi nel dare il via, rapidi nel dare ritmi alle partenze ci siamo arresi solo di fronte a un acquazzone tropicale quando la G6 stava quasi concludendosi (e il risultato, con un ragazzo davanti da solo) era ormai acquisito. Quando parliamo della macchina organizzativa facciamo riferimento a queste situazioni.

Allora: domenica con lo sguardo e l’orecchio verso Brescia, per andare a Boario si passa dalle pari di Monticelli Brusati dove un paio di anni fa Seid Lizde conquistò il tricolore a cronometro con la neonata (all’epoca) maglia della Cycling Team San Vendemiano Cieffe Forni. Buoni ricorsi e buoni ricordi, come si vede, cui facciamo riferimento.

L’attività per gli altri sarà la seguente: detto degli Esordienti al campionato italiano, il resto della combriccola va a Tombolo (Pd), gli Allievi saranno a Rosà (Vi), ben tonici e carichi dopo il successo di Daniel Domenti a Conscio in casa dell’amico Renato Vanzo. Infine si sdoppiano gli Juniores: alcuni a Polcenigo (Pn), altri a Mezzano, siamo dalle parti di Parma.

Galleria Foto del Minicross d'Estate - Trofeo Pinocchio in Bicicletta - mercoledì 8 Luglio a San Vendemiano

Domenica con Daniel Domenti formato record dell’ora: il nostro Allievo ha strapazzato la concorrenza nella Coppa d’Argento di Conscio e ha vinto a mani alzate, giungendo da solo al traguardo. L’operazione è stata possibile grazie all’aiuto della squadra, specie Alex Pavan, che tamponando e interrompendo le insidiose iniziative degli avversari (onore al Postumia 73 che ne ha piazzati 5 nei 10) ha permesso a Daniel di cogliere la seconda affermazione stagionale dopo Pieris. Per il team Allievi è la terza volta sul gradino più alto del podio.

Dopo tante vittorie gli Esordienti portano a casa da Fagagna una normale domenica di piazzamenti, Maset sesto e Fagherazzi nono. Tutto nell’ottica di una giornata cui ad alcuni dei nostri è stato concesso un turno di riposo mentre altri stanno con le antenne alzate in vista dei campionati italiani di Boario Terme di domenica prossima. A tal proposito in settimana abbiamo in previsione un comunicato stampa sull’argomento.

Il capitolo degli Juniores ha visto i nostri alla Casut Cimolai, gara condizionata dal caldo e che è servita per valutare gli effetti di nuovi carichi di lavoro iniziati con la fine della scuola.

Giovanissimi in gita a Casalguidi, in Toscana dove come team ha raggiunto hanno colto il secondo posto assoluto. Gita premio ma anche grande emozione per la visita alla tomba di Franco Ballerini.

Ora nel mirino il Pinocchio di mercoledì 8/7 e le convocazioni per i campionati di Boario. Estate rovente, come si vede, e non solo per la temperatura.

Ci svegliamo con il caffè che stamattina sembra più buono del solito. Merito di Riccardo Dalla Pola che ieri sera ha conquistato il titolo provinciale nella corsa a punti. 

Torniamo quindi alla pista dove qualche anno fa vincemmo un titolo italiano con Marco De Pollo e il rientro nella corsa sull’anello in cemento allarga le prospettive dei nostri ragazzi. Tutti i tecnici sostengono, infatti, che la pista è l’allenamento giusto per il colpo d’occhio, la pedalata agile eccetera. Sempre nelle corsa a punti segnaliamo anche il 5. posto diAlex Pavan.

Ora focus sulle prossime gare della domenica con l’antipasto della notturna di San Fior di Sotto di venerdì.

JUNIORES – Gara in linea nel pordenonese, la Casut Cimolai. Si parte da Casut di Fontanafredda e dopo una serie di giri in un circuito sul posto si punta l’inizio della Val Cellina per arrivare a Cimolai. Gara senza grandi asperità ma usciti da Casut la strada tende a salire e sarà battaglia per tenere le ruote. Inoltre – in generale – più di qualcuno – in gruppo - ha da farsi perdonare lo sciopero in bianco di Arcade.

ALLIEVI – Alla riscossa anche loro, circuito nella fornace (per le temperature previste) dell’amico Renato Vanzo a Conscio.

ESORDIENTI – Prosegue l’esperienza fuori casa dei nostri Esordienti, impegnati dalle parti di Fagagna (Ud), attesi all’ennesimo aggiornamento in fatto di vittorie.

E' stata una giornata della quale parliamo, andiamo - per una volta - in disordine di categorie.

Domenica con la solita grande prestazione degli Esordienti con Marco Dal Bianco che vola a 8 vittorie stagionali dopo il primo posto colto a Terrossa (Vr). Sempre a Terrossa podio neroverde tra i Secondi Anno: vince Luca Zanardo, terzo Federico Guzzo.

Non ringrazieremo mai abbastanza i nostri Esordienti, capaci di vincere in volata ma, come ha fatto Zanardo (e cosa già vista nella corsa in casa con Dal Bianco) partendo da lontano, inscenando una sorta di crono individuale, e vincere entusiasmando il pubblico.

C’era poi la gara di Foen per Allievi. Non siamo andati sul podio e la cronaca ci è avara nel raccontarci soddisfazioni finali per noi. Parlando con gli organizzatori è stata una gara strana anche per loro, caldo e tattica hanno mescolato le carte a molti team. Può succedere ...

Capitolo a parte per gli Juniores. Nella gara delle Prese di Arcade, difficilissima, sono partiti in 117, sono arrivati in 16, percentuale degna di una ritirata in Russia. Nessuno dei nostri nei dieci, per fortuna con Leonardo Sari abbiamo lasciato il segno in un traguardo volante, consoliamoci. Ma allo sportivo esterno non può che balzare agli occhi la moria del gruppo. Poi ognuno avrà pur le sue ragioni ma il 90 per cento di ritirati è difficile (per modo di dire) da commentare.

Domenica di ripresa dell’attività al 100 per cento per gli Juniores dopo l’intervallo concesso alla squadra lo scorso fine settimana (il solo Camerin impegnato nel campionato italiano di Abano Terme). Questo il programma.

JUNIORES – Tutti al Giro delle Prese ad Arcade, tracciato infarcito di Gpm sul Montello. Ne uscirà vincitore uno con le palle.

ALLIEVI – Corroborati dalla doppietta in 3 settimane (Furlan a Gemona, Domenti a Pieris) gli Allievi saranno in gara a Foen in casa dell’amico Alfonso Scopel che ha in Giopp e Zandomeneghi due alfieri molto temibili. Trasferta dalla ampia e qualificata partecipazione, campionato provinciale bellunese e test match per gli italiani di Boario Terme.

ESORDIENTI – Veleggiano sull’entusiasmo di una doppietta secca di Montecchio Precalcino della domenica appena trascorsa (Migotto & Guzzo, primo e secondo). A caccia dell’ennesimo successo di squadra a Terrossa di Roncà (Vr).

 

Abbiamo vissuto la nostra domenica in attesa delle emozioni che poi ci ha regalato: ne siamo stati travolti da risultati da sogno.

JUNIORES - A riposo con unico impegnato Fabio Camerin tra i 27 della rappresentativa veneta ai campionati italiani di Abano Terme. Fabio ha partecipato rispettando i compiti di squadra (il Veneto) che ha piazzato 2 uomini sui 3 gradini del podio. Ha vinto il lombardo Scaroni (Monteclarense), per Camerin buon comportamento ed esperienza da mettere sia nel personale bagaglio che a disposizione del San Vendemiano Cycling Team Cieffe Forni per le prossime sfide.

ALLIEVI – Verrebbe da titolare “ciclone Domenti”. Il nostro è tornato con una vittoria strapazza concorrenti a Pieris (Go) e la classifica spiega come per arrivare da solo (54” di vantaggio sul secondo) bisogna esser forti ma pure protetti dalla squadra la quale infatti piazza anche Alex Pavan (7.) nei dieci. Altro dato incoraggiante: il primo dei battuti è uno sloveno: di solito, quando si corre da quelle parti, il nostro ciclismo spesso e volentieri viene battuto dagli stranieri, più desiderosi di ben figurare dei nostri. Ieri non è andata così (e forse le origini balcaniche di Domenti son servite a qualcosa).

ESORDIENTI – Non li ringrazieremo mai abbastanza, anche a questo punto della stagione. Meravigliosa doppietta tra i Secondo Anno a Montecchio Precalcino (Vi) nel 12. Memorial Sante Carolo: successo di Alessandro Migotto (seconda stagionale, 14ma di gruppo) sul compagno Federico Guzzo. I due arrivano da soli, gruppo a 45”. Ma non è finita qui: tra i Primo Anno vince Gianmarco Garofoli (S.Agostino) che precede di 2” il nostro Marco Dal Bianco.

GIOVANISSIMI – Siamo fedeli al concetti di non esaltarli ma a Caerano erano presenti ben 300 ragazzi e ben 27 società: sono arrivati secondi. Nessun commento, tanta felicità
 

Anche per noi fari puntati sul campionato italiano di Abano Terme per Juniores con il nostro Camerin tra i 27 meravigliosi componenti la squadra veneta all’assalto della maglia tricolore. Lungo la strada gli altri Juniores che se hanno avuto una domenica di riposo ne approfitteranno però per incitare il nostro atleta a ben figurare.

ALLIEVI – Dopo la trasferta trentina di Mori i nostri Allievi saranno impegnati a Pieris (Go) per confermare la bontà del momento (15 giorni fa vittoria a Gemona con Furlan, il 14 piazzamento nei 10 per Pavan e Dalla Pola con qualche squillo ... di voce del diesse perché si poteva fare meglio).

ESORDIENTI – Archiviata la vittoria in casa con Dal Bianco nella gara di domenica scorsa, trasferta anche per gli Esordienti, destinazione Montecchio Precalcino (da non confondere con Montecchio Maggiore).

GIOVANISSIMI – Sfruttano il fattore TV (ovvero: gara vicino casa) andando a Caerano San Marco.

L'arrivo di Marco Dal Bianco Immagine: Foto Bolgan

 

Reduci da un lungo e impegnativo fine settimana passiamo subito ai resoconti.

NOTTURNA – Nonostante due interruzioni per pioggia (e alla fine, a ben guardare come si è mosso il meteo ci è andata ancora bene) e una per un calo di tensione elettrica, abbiamo concluso la nostra gara del main sponsor Grafica 78 il quale ha assistito alla nostra (e un po’ sua) serata. Questi i nostri piazzamenti. JUNIORES: 3. Camerin Fabio; 4. Riccardo Da Pos; 6. Biagio Cucciol. ALLIEVI: 3. Daniel Domenti; 5. Alex Pavan. ESORDIENTI. Secondo Anno: 2. Federico Guzzo. Primo Anno: 3. Marco Dal Bianco.

LA NOSTRA GARA IN CASA - Poco meno di 200 Esordienti si sono ritrovati per il 5. Trofeo Mario Maschietto organizzato dal Velo Club San Vendemiano. Settima vittoria per Marco Dal Bianco che lascia la compagnia e, ben protetto dalla squadra, inscena una sorta di crono e arriva da solo. Secondo Anno: 1. Luca Maronese (Borgo Molino Rinascita Ormelle) km 31.2 in 47’31” media 39.397; 6. Luca Zanardo (Vc San Vendemiano) a 9”; 9. Xavier Rosolen (id.) Primo Anno: 1. Marco Dal Bianco (Vc San Vendemiano) km 26 in 43’34” media 35.807.

GLI JUNIORES – A Roncadelle ci ha provato Valentino Jlil a tirare fuori la fuga giusta ma altri team (correttamente, non si discute) avevano ben altri progetti che concederci il lascia passare. Prova di carattere e di equilibrismo sotto il diluvio.

GLI ALLIEVI – A Mori (Tn) 8. Alex Pavan e 10. Riccardo Dalla Pola in una gara sempre combattuta e dove, forse, potevamo fare meglio. Avendo vinto domenica scorsa … qualche calo di tensione che Andrea Zanchetta dovrà e saprà rimediare. Ma come dice il vecchio saggio “ma son ragazzi” …

Alla prossima!

 

Dal Profilo Facebook di Sport City - Foto Bolgan le immagini del Trofeo Mario Maschietto
Dal profilo Facebook di Sport City - Foto Bolgan le immagini della Notturna di San Vendemiano

Con lo Juniores Camerin fresco di convocazione al Campionato Italiano e reduci dalla notturna (risultati on line con il blocco delle gare di domenica) eccoci pronti per una nuova domenica che vedrà impegnati i nostri ragazzi sulle strade di casa. Infatti per questa volta non avremo trasferte kilometriche fuori regione, tutto si svolgerà in casa o a pochi passi lontano da San Vendemiano.

JUNIORES – Trasferta nella vicina Roncadelle per un circuito veloce.

ALLIEVI – Tutti a Mori (Tn) , con il petto gonfio d’orgoglio per la vittoria a Gemona di Furlan.

ESORDIENTI – Gara in casa, gara dai dolci ricordi, gara dalla quale ci attendiamo qualcosa di positivo.

 
Fabio Camerin è stato selezionato per la rappresentativa veneta in vista dei campionati italiani in programma ad Abano Terme il prossimo 21 giugno. Il nostro Juniores continua quindi nella tradizione che vuole sempre almeno un ragazzo del CT Sanvendemiano Cieffe Forni presente per difendere la tradizione del nostro movimento. Una soddisfazione che appaga, paga e ripaga il lavoro dei tecnici, della squadra e degli sponsor

Giornate intense ... dove aspettavamo risultati ci siamo arenati un po’ per la sfortuna, un po’ per la pressione attesa. (Esordienti).

Dove la mela era matura e non si decideva a cadere è finalmente caduta (Allievi).

Come sempre ci atteniamo ai resoconti di stampa: sono scritti da noi e hanno (ci par poter dire) valenza di voce ufficiale societaria.

VENERDI’ Notturna di Orsago. - 5° Riccardo Da Pos (San Vendemiano Cieffe Forni).  

DOMENICA.

ALLIEVI - Dominio Velo Club San Vendemiano nel 51. Gp Città di Gemona con la vittoria di Francesco Furlan. Due anni fa ricciolino d’oro in una gara si spezzò mandibola e denti. Risalì in sella e nonostante un fisico non debordate vinse tra gli Esordienti, ieri a Gemona ha regalato la prima 2015 agli Allievi del Velo Club. ARRIVO: 1. Francesco Furlan (Vc San Vendemiano) km 65 in 1h42”09” media 38.179; 2. William Zanette (Team Bosco di Orsago); 3. Nicolas Casolin (Pasiano) a 22”; 4. Andrea Botter (id.); 5. Alex Pavan (Vc San Vendemiano); 6. Nicolò Di Bernardo (Libertas Ceresetto); 7. Vladimir Rurik (Sacilese); 8. Mattia Consolaro (Team Bosco di Orsago); 9. Riccardo Dalla Pola (Vc San Vendemiano); 10. Tommaso D’Eredità (Team Isonzo).

ESORDIENTI – Ordine arrivo del Campionato Regionale. Secondo Anno: 1. Marco Vettorel (Team Bosco di Orsago) km 43.2 in 1h6’20” media 39.075; 5. Federico Guzzo (Vc San Vendemiano). Primo Anno: 1. Luca Martignago (Borgo Molino Rinascita Ormelle) km 28.8 in 45’20” media 38.118; 6. Marco Dal Bianco (Vc San Vendemiano).

 

 

  Tutte le notizie precedenti nella sezione " News",

<<<Vai alla pagina dedicata >>>

 ©  ASD Velo Club San Vendemiano Via Cima 9 31020 San Vendemiano (Tv) p. iva  02236350266  tel 0438/777168 mail  zanchettarenzo@alice.it